Pezzo di carta dell’8 luglio 2015

Piccola Distribuzione Organizzata del basso Garda – Pezzo di Carta dell’8 luglio 2015

Per chi non lo avesse ancora capito, la PDO del basso Garda vuole essere un piccolo modello di economia differente; chiamiamola come vogliamo: economia solidale, altra economia, economia sociale, economia vattelapesca.

Il modello è quello del GAS: solidarietà verso i produttori e solidarietà fra chi partecipa. E allora non nascondiamocelo: la PDO ha tutti i limiti propri dei GAS, cioè tutti sono pronti ad essere solidali verso i produttori perché è la cosa più semplice, basta avere denaro da spendere.
Nel GAS la solidarietà tra i componenti del gruppo è data dal tempo che ciascuno mette a disposizione degli altri. E sappiamo che nei GAS ci sono persone che mettono a disposizione tanto tempo, e altre di meno, o nulla.
Riusciamo ad immaginare una PDO basata su questa ambivalenza delle solidarietà?

Se la risposta fosse affermativa, avremmo il modello ideale di PDO, in cui ciascuno mette un po’ del suo tempo. Ma la risposta, come ben sappiamo, non è affermativa. Come la immaginiamo quindi la PDO del domani?

Forse non lo abbiamo mai trasmesso abbastanza bene: la PDO del domani è una attività economica in cui i produttori e i consumatori si mettono assieme per sostenersi a vicenda. I consumatori che hanno capacità di spesa trovano nella PDO prodotti locali biologici e ad un prezzo giusto; i consumatori che non hanno capacità di spesa, possono trovare nella PDO una opportunità di avere accesso allo stesso cibo biologico, mettendo a disposizione del loro tempo. Questo non significa dare un lavoro salariato secondo i canoni convenzionali dell’economia, ma dare una occasione occupazionale retribuita con beni che soddisfino dei bisogni primari.

Insomma si tratta di un modello dove il denaro conta meno delle relazioni umane, ed è solo un mezzo per raggiungere fini molto più nobili: la solidarietà tra le persone.
Ecco perché oggi concludiamo con dei versi sul denaro.

Pel denaro

Pel denaro, grande umana invenzione,
in ogni tempo e in ogni loco,
non serve punto alcuna distinzione,
ogni miser’uomo s’arrabatta un poco.

Pel denaro, in rigor d’umana storia
moltitudini di genti lasciaron la terra
richiamati da signori in odor di gloria
a marciar compatti e uniti in guerra.

Pel denaro, di nobile metallo un tempo in tondo fuso,
si fecero e ancor si fanno, ogni sorta d’abuso.

Pel denaro l’uomo inventò l’umana schiavitù
facendone strumento per scalar la casta in su.

Pel denaro s’inventò il mestier più antico,
che ora qui per decenza non vi dico.

Pel denaro, considerando il rischio un gioco,
tanta gente di denaro ne perde non poco.

Pel denaro, lo fa anche un mio vecchio conoscente,
si van raccontando un sacco di fandonie alla gente.

Pel denaro, chi è solo un semplice ingranaggio,
otto ore, diligente, sta in catena di montaggio.

Pel denaro, in nome di benessere e democrazia,
oligarchi cechi e vili, la democrazia spazzano via. (OXI!)

Pel denaro umana mano uomo uccide,
pel denaro, si muore, pel denaro si vive.

Pel denaro, tutto quanto detto insegna,
l’umana specie, d’onestà non certo è degna.

Del denaro la minor fetta è pei bisogni,
la più grande, ormai si sa, è per i sogni.
I sogni, sì, quelli d’altrui sognati,
pei nostri, basta essere addormentati.

Perché l’unico valor che veramente vale
son le umane relazioni, purché prive di male.

Ricordo a tutti gli associati, infine, che il link per ordinare alla PDO, lo trovate anche su www.pdobassogardabio.it

BUON CAMBIAMENTO E TANTI ORTAGGI BUONI PER TUTTI!

Annunci

Lascia un'idea per il basso Garda (in 140 caratteri!)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...