Pezzo di carta dell’8 aprile 2015

Buonsalve a tutti! Oggi non sono il solito pezzo in polpa di cellulosa disidratata, ma un asettico insieme di pixel sul vostro monitor, piccolo o grande che sia.

Nulla a che vedere quindi con il foglietto stropicciato, umidiccio e intriso di umori di verdure fresche che i PDOisti dei basso Garda ricevono al mercoledì. Questa settimana infatti siamo chiusi per riposo, quindi mettiamo assieme questi po’ di pixel, qui sul blog, solo per alcuni aggiornamenti e qualche riflessione.

In particolare si volevano condividere con voi le pietanze che bollono nella pentola della RES in quest’ultimo periodo.

Il primo WE di primavera a Monza si è tenuto un partecipato incontro tra gasisti di tutta italia nel quale sono stati buttati nella pentola molti argomenti che sarebbe ostico riassumere in poche righe. Chi è interessato qui trova il verbale dell’incontro, in versione di bozza. Si è parlato del ruolo del tavolo RES e di quello dei gruppi territoriali, delle difficoltà di operare assieme su larga scala e dei problemi che hanno i produttori dei gas-DES, passando tra le nebbie della visione dell’Economia Solidale e con una puntatina a Trieste per l’INES 2015.

Volendo dalla minestra tirar su qualche cosa, con la schiumarola cogliamo quello che è emerso in superficie: i fondi di solidarietà.

Sono già diversi a tutt’oggi i progetti avviati da soggetti dell’Economia Solidale che generano dei fondi di solidarietà a lungo raggio: la convenzione Co-energia Trenta per l’energia elettrica rinnovabile, quella con CAES per l’associazione Eticar, il progetto Adesso Pasta, per la pasta biologica.

I fondi di solidarietà funzionano in questo modo: chi acquista e chi produce un bene mettono ciascuno un soldino in un salvadanaio comune.  Una piccola, anche piccolissima, quota sul prezzo di vendita, concordata assieme e che si andrà a decidere assieme come utilizzare.

Perché allora non estendere la creazione di un fondo di solidarietà quale processo caratterizzante del modello di Economia Solidale?

Vi invito a dire la vostra in commento a questo post.

BUONI ORTAGGI PER TUTTI!

Annunci

Lascia un'idea per il basso Garda (in 140 caratteri!)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...