Pezzo di carta del 14 gennaio 2015

Piccola Distribuzione Organizzata del basso Garda – Pezzo di Carta del 14 gennaio 2015

Ben trovati a tutti in questo nuovo anno, oggi sono il primo pezzo di carta del 2015.

Lo so, il mio alter ego virtuale ha avuto modo di intrattenervi anche durante la mia assenza, però ricordate: l’unico vero pezzo di carta, quello che viaggia nelle cassette e porta nelle vostre case l’umore degli ortaggi del basso Garda, sono io.

A proposito, un ben trovato anche al radicchio di Castelfranco a quello di Treviso e di Chioggia, alle patate rosse, alle mele, ai Kiwi e al mio amico Daicon, finalmente li posso riabbracciare tutti!

Ordunque, io ho cercato di recepire il passaggio di consegne fattomi dal simpatico pezzo di recensione della settimana scorsa, so che vi ha parlato degli scritti di Jeremy Rifkin e mi ha chiesto di parlare di Commons, per la verità cogliendomi un po’ alla sprovvista …

Che volete che vi dica al riguardo? Certo non posso parlarvi di quello che c’è scritto in “La Società a costo marginale zero”, perché non l’ho letto.

Però posso parlarvi della mia materia, che in un certo qual modo con i beni comuni c’entra pure quella …

Sapete che con le cassette di ortaggi cerco di accompagnare nel nostro territorio un messaggio potente: la terra in cui viviamo è il nostro principale bene comune, ci nutre, dà reddito, appaga la vista, e assieme alla comunità che ci vive, può appagare anche lo spirito.

Ma un bene comune per essere Commons ha bisogno che gli individui che ne usufruiscono abbiano la possibilità di scrivere le regole con cui gestirlo. Provo a spiegarmi meglio, un paesaggio sperduto nella terra del fuoco in sud America, completamente spopolato, potrebbe essere considerato un bene comune, in realtà lo diventa nel momento in cui delle persone che intendono fruirne in qualche modo e a qualsiasi titolo, si danno delle regole condivise affinché possa essere fruito, da loro e da ogni altro potenziale fruitore. Esempi di questo tipo, i cui regolamenti di godimento risalgono al medioevo, sono alcuni pascoli alpini della Svizzera.

L’Acqua è sempre stata storicamente gestita come un Bene Comune perché le regole date, a seconda dei luoghi e dei tempi, erano comunque finalizzate a garantirne la fruibilità e il consumo secondo i bisogni di tutti. Capite bene che, ad esempio, mettere una regola in cui si dice che la gestione dell’acqua deve garantire un profitto a chi la esercita, espone al rischio (diciamo pure la certezza) che la fruibilità da parte di tutti passi in subordine.

Ma la mia materia è il territorio del basso Garda, l’agricoltura biologica che vi viene praticata, i beni alimentari che da questa attività ne derivano; allora perché non proviamo ad immaginare l’accessibilità al cibo sano e territoriale come il nostro bene comune?

Lasciate che mi legga il libro di Rifkin, poi torneremo a parlarne….

Riportando le riflessioni a livello del terreno, approfitto per comunicare a tutti i PDOisti che dovremo acquistare una bilancia nuova. Ma questa non è l’unica novità, per saperle tutte vi invito a partecipare al nostro Pranzo Sociale, domenica 25 gennaio, dalle ore 12.00 presso la sala parrocchiale di Castelvenzago di Lonato.

Per essere chiari: la partecipazione servirà anche per acquistare la nostra bilancia, che poi sarà anche la vostra bilancia!

Non dimenticate che è bene prenotare entro il 20 gennaio, chiamando Carlo al numero  328 8820409.

I dettagli nel volantino, che siete caldamente invitati a diffondere a tutti coloro che ritenete possano essere interessati…

BUONI ORTAGGI A TUTTI !

Annunci

Lascia un'idea per il basso Garda (in 140 caratteri!)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...