Pezzo di carta del 20 agosto 2014

Piccola Distribuzione Organizzata del basso Garda – Pezzo di Carta del 20 agosto 2014

Nell’attesa dei dettagli per la prossima festa GASsata, oggi vi do solo due pillole.

La prima riguarda le bici elettriche. Avevamo già parlato nell’autunno del 2012 su questo blog dell’iniziativa promossa dal GAS di Malnate (VA) che sin dal 2012 si era fatto promotore di un GABi-Pa (gruppo acquisto bici a pedalata assistita). Per la precisione gli amici varesotti sono ora in dirittura d’arrivo con il quarto ordine collettivo, che si chiuderà a metà del prossimo mese di settembre.

L’oggetto dell’acquisto collettivo sono dei kit per trasformare una qualsiasi bicicletta in una Bi-Pa: una ruota con il motore elettrico, una batteria, una centralina elettronica di controllo e tutti i sensori necessari al corretto funzionamento. Certo, le bici elettriche le vendono anche già pronte all’uso, ma per chi intende recuperare e dare nuova vita alla propria vecchia bicicletta, evitando di farla finire dal “ferro vecchio”, la trasformazione è senz’altro un ottimo modo. A chi conviene? A chi ha trasferte quotidiane in auto o altro mezzo di locomozione convenzionale di 5-20 Km (o più): la bici diventa economicamente vantaggiosissima! Se poi uno dispone di un impianto fotovoltaico, i costi di esercizio sono praticamente azzerati. Se infine avete un contratto di fornitura 100 % rinnovabile e solidale stipulato con Trenta nell’ambito della convenzione con Co-Energia, ancora meglio!

Invito chi fosse interessato o volesse approfondire l’argomento a visitare il sito del GAS Pom da Tèra di Malnate:
https://sites.google.com/site/gasmalnate/attivita/kit-bici-elettriche

Seconda pillola di riflessione.
Qualche giorno fa hanno reso noto l’Earth Overshoot day 2014. Si tratta del giorno in cui la specie umana ha consumato energia e risorse pari alla capacità biorigenerativa della Terra: ciò è accaduto ieri, il 19 agosto. Siamo riusciti a fare peggio dell’anno scorso, quando ci avevamo messo un giorno in più. Questo indicatore è calcolato sistematicamente da un gruppo di studiosi sin dal 1987, anno in cui fu proposto da Mathis Wackernagel il metodo di calcolo dell’impronta ecologica. Pensate che 27 anni fa l’overshoot day cadde il 19 dicembre! A parte qualche dato in controtendenza nell’ultimo lustro, probabilmente complice la crisi economica globale, il trend dell’indicatore non lascia dubbi sul saccheggio che stiamo perpetrando sul nostro pianeta.

Se prima del 19 agosto ogni tanto cadevamo in tentazione, ora, con questa consapevolezza, forse ci penseremo un po’ di più prima di concederci qualche lusso dall’impronta ecologica eccessiva. Considerate che i maggiori contributi all’impronta individuale vengono dai lunghi viaggi, dal consumo di cibi surgelati commerciali, dall’utilizzo della autovettura viaggiando da soli.

Per dare un segnale concreto firmate la petizione per chiedere al Ministero dello sviluppo economico di promuovere la riparabilità degli oggetti e di scoraggiare l’ “usa e getta”: https://www.change.org/it/petizioni/ministro-per-lo-sviluppo-economico-fermare-l-usa-e-getta-promuovere-la-produzione-di-oggetti-riparabili.

L’associazione Co-Energia è quest’anno tra i promotori della campagna informativa internazionale dell’Overshoot Day, assieme al Kyoto Klub, al Centro Nuovo Modello di Sviluppo e all’Associazione Energia Felice. Diffondete queste note informative!

Per chi volesse approfondire, sul sito ufficiale del Global Footprint Network (http://www.footprintnetwork.org/) si trovano molte informazioni su come viene calcolato l’Earth Overshoot day.

Pillole finite. Buona riflessione!

BUON CAMBIAMENTO, E TANTI ORTAGGI BUONI PER TUTTI.

Annunci

Lascia un'idea per il basso Garda (in 140 caratteri!)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...