Pezzo di carta del 22 gennaio

Piccola Distribuzione Organizzata del basso Garda –Pezzo di carta del 22 gennaio 2014

Oggi solo discorsi seri, non farò il solito pezzo di carta che parte per voli pindarici nei cieli della filosofia “de noatri, non ci metterò del mio e sarò sintetico, didascalico. Un asettico registratore, come se fossi scritto da altri (accidenti ma è proprio così!)

Prima cosa: l’appuntamento è stato fissato, nei giorni dal 20 al 22 giugno prossimi venturi. Si terrà a Parma in quei giorni l’incontro nazionale GAS-DES. In una affollata riunione preparatoria, tenutasi a Parma lo scorso 18 gennaio, il CRESER (Coordinamento Regionale per l’Economia Solidale in Emilia Romagna) ha presentato la propria idea dell’incontro ad altri gasisti provenienti un po’ da tutta Italia. Gli emiliano romagnoli hanno messo in campo tutta la loro passione ed entusiasmo con un avvertimento – ultimatum: o si fa assieme o non si fa.

La riunione preparatoria

La riunione preparatoria

Alla fine si è deciso di farlo, così dal 19 gennaio sono attivi 4 gruppi di lavoro, assolutamente aperti, che si occuperanno di comunicazione, di logistica, di amministrazione e di contenuti. Il luogo di incontro e di lavoro dei gruppi tematici, in attesa del nuovo sito internet dedicato, è il forum del Creser, basta registrarsi e portare il proprio contributo per partecipare all’organizzazione dell’evento (chi vuole anche solo curiosare tra le discussioni già avviate, può andare su: http://www.creser.it/forum .

Posso già anticipare che partirà a breve una raccolta fondi nella rete dei GAS e dei DES per l’autofinanziamento dell’incontro.

La seconda registrazione che devo sbobinare riguarda la assemblea della Associazione verso il DES basso Garda. Ci si trova venerdì 24 gennaio alle 20.15 presso la sede della associazione, in via Santa Maria 27 a Desenzano del Garda.

Anche qui ci sono stati dei lavori preparatori, sintetizzati in un documento di ingresso all’assemblea. Per chi volesse arrivare preparato all’incontro, è possibile visionarlo qui. L’ordine del giorno è breve ma impegnativo, mostreremo il bilancio del 2013 e parleremo di cosa fare nel 2014.

Gli associati potranno rinnovare la propria adesione per il 2014 e chi non è socio ma vuole, potrà diventarlo.

Ritroviamoci in tanti a condividere le scelte per il nuovo anno!

BUON CAMBIAMENTO, E TANTI OTTIMI ORTAGGI PER TUTTI.

Qui  sotto alcune anticipazioni riferite alla PDO del basso Garda; come promesso, solo cose asettiche: i numeri del 2013.

Volume di vendite complessivo: circa 60.000 €, (di cui circa 40.000 di ortaggi e frutta)
quantitativo totale ortaggi: circa 20 ton
forme di pane: 1681
Ore di lavoro: 857
Cassette preparate: 2542
spesa media per cassetta: € 23,37

Annunci

Lascia un'idea per il basso Garda (in 140 caratteri!)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...