Non tutti i NO TAV sono uguali

Di Mirko Cavalletto

I terreni collinari del basso Garda sono sprecati per farci passare una TAV, meglio edificarli ed ecco quindi i NO TAV ai quali non importa se la TAV la si fa in pianura: l’importante è contare su cospicui oneri di urbanizzazione e sulla distribuzione di favori ai soliti palazzinari e ai danarosi speculatori. Il materiale per i sottofondi e le massicciate c’è in abbondanza: le lobbies dei cavatori-cementifici e dei recuperatori di scorie una volta tanto possono agire di comune accordo (per non parlare del movimento terra!).

Questo schema deve essere spezzato, la TAV è inutile, è cosa nota e facilmente dimostrabile: è ora di sacrificare sull’altare del lavoro e contro il dogma della crescita del Prodotto Interno Lordo le attività dannose alla salute e al pianeta – a proposito, vedremo come finirà all’ILVA di Taranto – e bisogna fermare il drenaggio di soldi pubblici da parte dei soliti potentati.

Noi siamo quelli che la TAV non la vogliono: per dirla alla Grillo, non ci serve un treno che porti degli yogurt da Kiev a Lisbona, noi lo yogurt preferiamo farcelo in casa o comunque con prodotti e lavoratori del nostro territorio. Per questo vogliamo che il terreno agricolo rimanga tale, possa produrre buoni foraggi per alimentare delle mucche libere che ci diano del latte sano.
Noi siamo quelli che la TAV la ritengono oltremodo inutile: già ci sono infrastrutture analoghe e sono sottoutilizzate, meglio sarebbe investire i soldi per bilanciare il traffico attuale spostandolo da gomma a rotaia e incentivando il trasporto pubblico, invece che adottare politiche che lo affossano.

La TAV non ci serve in nessun posto, né in collina, né in pianura: l’unico movimento terra che ci piace è quello fatto con la ripuntatrice*, anzi, con la zappa, il che porterebbe anche molti posti di lavoro.

* Attrezzo agricolo, utilizzato in particolare in agricoltura biologica in luogo dell’aratro; consente una lavorazione superficiale del terreno che non ne stravolge la struttura e non contribuisce a seppellire il suo contenuto organico.

Annunci

One thought on “Non tutti i NO TAV sono uguali

  1. Pingback: Quando anche i palazzinari si dicono contrari al Tav… « Informati!Mantova

Lascia un'idea per il basso Garda (in 140 caratteri!)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...